La Blue Economy è meglio di quella Green, secondo Gunter Pauli che l’ha ideata, perché vuol dire innovazione e sviluppo sostenibile, ma anche competitivo. Da ormai dieci anni il modello di economia globale pensato dall’eclettico imprenditore belga propone centinaia di iniziative volte a rispondere ai bisogni fondamentali di tutti, senza prLa Blue Economy è meglio di quella Green, secondo Gunter Pauli che l’ha ideata, perché vuol dire innovazione e sviluppo sostenibile, ma anche competitivo.odurre rifiuti e generando posti di lavoro.
Alla base dell’economia blu ci sono sostanzialmente l’imitazione dei sistemi naturali e il riutilizzo continuo delle risorse per arrivare a una produzione zero di rifiuti e di sprechi. Questo racconta Gunter Pauli, autore di Blue Economy 3.0 edito da Edizioni Ambiente, intervistato da Chiara Albicocco e Federico Pedrocchi a Darwin.

I nostri riferimenti: Blue Economy 3.0 di G. Pauli, Economia in 3D di G. Pauli.