Un passaporto per tutti i materiali che compongono i nostri edifici: questa è la stimolante proposta di Sabine Oberhuber e Thomas Rau, autori di Material Matters per Edizioni Ambiente. Per riconoscere a un materiale il diritto di non finire prematuramente in una discarica, occorre prima di tutto “tracciarne” il percorso creando dei database digitali dove tutti i materiali vengano archiviati. Su questa base, Rau ha cominciato a progettare edifici tracciandone ogni pezzo, uno per uno. Il risultato è che tutti i materiali di questi edifici arrivano a essere perfettamente smontabili e riutilizzabili. Intervengono Marco Caffi, direttore di Green Building Council, e Marco Moro, direttore editoriale di Edizioni Ambiente.

I nostri riferimenti: Material Matters, di S. Oberhuber e T. Rau

(Radio24-Darwin: Passaporto dei materiali e musica subatomica)